Sprint e Jump nei giocatori di calcio maschile d’élite in seguito a un protocollo di allenamento di 10 settimane su gli Harmstring

Data di pubblicazione: 28 August 2019
Rivista: International journal of environmental research
Impact Factor: 1.488

Diversi studi hanno indicato una relazione significativa tra sprint e potenza esplosiva. Poiché il più grande inibitore nel movimento dello sprint è la gravità, i velocisti devono produrre una grande forza di reazione al suolo durante il decollo dai blocchi di partenza per raggiungere la velocità massima. Ciò è possibile grazie all’applicazione dell’allenamento pliometrico poiché utilizza movimenti basati sul salto per allenare e migliorare la potenza esplosiva. Scopo dello studio è stato verificare questa relazione e le metodologie d’allenamento della stessa

Prova The Review